nome dell’animale
Sito vecchio
Animali dal mondo si aggiorna il sito vecchio momentaneamente lo trovate: Qui

Articoli marcati con tag ‘animale’

PostHeaderIcon serpente a sonagli, crotalo, crotalus, descrizione

Del serpente a sonagli o crotalo o crotalus vediamo foto video e descrizione di un serpente a sonagli velenoso della famiglia dei viperidae che vive solo nelle Americhe, dal sud al nord dall’ Argentina al Canada. Il nome deriva dalla parola greca krotalon, che significa rumore o Castanet, e si riferisce al sonaglio sulla fine della coda che distingue questo gruppo di serpenti chiamati anche serpente a sonagli. 29 specie sono attualmente riconosciute. I membri del genere crotalus hanno una gamma di dimensioni che parte dai 50-60 cm (crotalus intermedius, crotalus pricei), per arrivare a più di 150 cm (crotalus adamanteus, crotalus atrox). In generale, i maschi adulti sono leggermente più grandi delle femmine . Rispetto alla maggior parte dei serpenti hanno un corpo pesante, anche se alcune vipere africane sono molto spesse. La maggior parte delle forme sono facilmente riconoscibili dal caratteristico sonaglio posto alla fine della coda, anche se alcune popolazioni insulari fanno eccezioni a questa regola: il crotalus catalinensis ha perso completamente il suo sonaglio, il crotalus ruber lorenzoensis di solito non ha alcun sonaglio, e sia il crotalus lucasensis e il crotalus molossus estebanensis mostrano una tendenza alla perdita del sonaglio. Il sonaglio si compone di una serie di collegati cavi involucri, ciascuno dei quali si è trovato a un certo punto a coprire la punta della coda. Nella maggior parte degli altri serpenti, la punta della coda, o terminale della colonna vertebrale, è a forma di cono, terminando con quasi lo stesso spessore della pelle, e lo cambiano a ogni muta di pelle. Nel serpente a sonagli o crotalo o crotalus, invece, il finale della coda, o bottone, è molto spesso e ha una forma come di un bulbo con uno o due anulari costrizioni che gli impediscono di cadere. Prima di ogni muta, un nuovo bottone si sviluppa all’interno del serpente, e con la muta rimane il primo sulla punta della coda. Questo processo continua in modo che una successione di mute produce una appendice, che consiste in una serie di segmenti di interblocco che fanno un rumore udibile quando vibrano. Dal momento che gli esemplari fanno la muta 3-4 volte in un anno, e ogni volta aggiungono un nuovo segmento per il sonaglio, il numero di segmenti non ha alcun rapporto con l’età del serpente. In teoria, il sonaglio potrebbe diventare davvero molto lungo, ma, in pratica, i segmenti più vecchi tendono a cadere. I serpente a sonagli o crotalo o crotalus non sono considerati serpenti aggressivi. In realtà, quando sono minacciati cercano il modo di ritirarsi rapidamente. Tuttavia, la maggior parte delle specie si difende facilmente quando è messa alle strette. Una questione molto controversa è stata sempre in quale misura questi serpenti possono colpire. Ovviamente questo dipende dalle dimensioni degli animali, ma altri fattori possono svolgere un ruolo importante, come la specie, la posizione del corpo e il grado di eccitazione. Inoltre, c’è la questione della definizione: da che punto del serpente un colpo deve essere misurato: dalla parte anteriore, dalla metà, o dalla parte posteriore della bobina che forma come ancoraggio al suolo. Anche se la lunghezza del campione è nota, una volta che colpisce è quasi impossibile determinare la limitazione del punto raggiungibile dal suo capo e la posizione del suo corpo quando il movimento è cominciato. Pertanto, non è sorprendente che molte dichiarazioni in conflitto tra di loro, si possano trovare nella letteratura disponibile, su quanto lontano questi serpenti possano colpire. Le stime che sono state date che vanno dal ⅓ della lunghezza del corpo, a ½, a ⅔, della lunghezza totale del serpente. Klauber (1997) ha ritenuto che essi possano raramente colpire oltre metà della loro lunghezza, e quasi mai più di tre quarti, ma non è ancora saggio fidarsi di tali valori solo perché non è possibile valutare con precisione la lunghezza di un serpente arrotolato. La dieta dei serpenti a sonagli è costituita generalmente da vertebrati, e da invertebrati. Le specie più piccole e gli esemplari giovani predano principalmente le lucertole, mentre le più grandi specie predano principalmente i mammiferi. Secondo Klauber (1936, 1971, 1972), le prede più frequentemente cacciate sono i conigli, gli scoiattoli di terra, gli scoiattoli, le tamie, i cani delle praterie, i citelli, i ratti e i topi, mentre quelle meno cercate sono gli uccelli, i serpenti e gli anfibi. Il cannibalismo è proprio di un certo numero di specie diverse. Per tutte le specie di serpente a sonagli o crotalo o crotalus, le più significative minacce provengono dagli uomini, ma devono anche affrontare molti nemici naturali. Questi includono altri serpenti, come i Lampropeltis, i Masticophis, i Drymarchon e i Coluber; uccelli, come i falchi, le aquile, i gufi, i corvi e alcune specie di cuculo; oltre ai mammiferi, come i coyote, le volpi, i gatti selvatici, i tassi, le moffette e i suini (Keegan, 1944; Klauber, 1927, 1936, 1971, 1972). Alcune specie di uccelli spesso predano questi serpenti, ma questi uccelli non lo fanno senza rischi. Heckel et al. (1994) descrive due casi in cui dei falchi morti sono stati trovati vicino a serpenti velenosi e aveva subito emorragie e necrosi. La loro conclusione è stata che questo era dovuto al serpente a sonagli o crotalo o crotalus. I crotalus sono ovovivipari, cioè trattengono le loro uova fecondate all’interno del corpo e partoriscono la prole già libera dall’uovo. Ci sono, tuttavia, un certo numero di varianti di questo ciclo di base. In Nord America, questo è dovuto alla capacità delle femmine di alcune specie di immagazzinare sperma nel ovidotto per almeno otto mesi, ed i maschi conservano lo sperma per almeno un anno. Così, le specie che conservano lo sperma per una durata inferiore si accoppiano in primavera e conservano gli spermatozoi, mentre quelli che lo fanno per una durata superiore si accoppiano in autunno e conservano gli spermatozoi nel ovidotto durante l’inverno, e la fecondazione avviene la primavera successiva. Inoltre, le specie che vivono più a nord, dove il freddo è maggiore durante l’anno e la stagione per la crescita è breve, possono riprodursi solo ogni due anni o poco meno. Le specie che vivono nel centro e nel sud del Messico o ai tropici hanno cicli riproduttivi che corrispondono in gran parte con la stagione delle piogge. Ci sono due principali effetti causati dalle emotossine del veleno dei serpenti a sonagli. In primo luogo sono i componenti metallo proteasi che agiscono sulle cellule endoteliali capillari. Questo effetto può provocare l’aggregazione delle piastre e l’ emorragia. In secondo luogo c’è la tossina critalina antagonista delle piastrine; questa crea un effetto di sanguinamento grave in quanto si lega alla superficie del blocco di aggregazione delle proteine. Questi due effetti diversi crudamente possono sembrare controproducenti, tuttavia l’effetto prodotto è grave. In primo luogo se le cellule endoteliali sono perturbate, provocano un effetto lisi e il sanguinamento interno, poi come queste emorragie aumentano la naturale risposta della trombina viene ostacolata dalla critalina con l’effetto di aumentare il peso tossico.

PostHeaderIcon serpente a sonagli, crotalo, crotalus, video

serpente a sonagli, crotalo, crotalus, video
serpente a sonagli, crotalo, crotalus, video
serpente a sonagli, crotalo, crotalus, video
serpente a sonagli, crotalo, crotalus, estrazione veleno, video

PostHeaderIcon serpente a sonagli, crotalo, crotalus, foto

serpente a sonagli, crotalo, crotalus atrox. Clicca sulla foto per ingrandirla
serpente a sonagli o crotalo o crotalus
serpente a sonagli, crotalo ceraste, crotalus. Clicca sulla foto per ingrandirla
crotalo ceraste o crotalus cerastes
serpente a sonagli, crotalo diamantino orientale, crotalus adamanteus. Clicca sulla foto per ingrandirla
crotalus adamanteus o crotalo diamantino orientale
serpente a sonagli, crotalo, crotalus tigris. Clicca sulla foto per ingrandirla
crotalus tigris
Categorie
Ti piacciono gli animali ? Se vuoi collaborare a questo sito puoi inviarci i tuoi post a Scrivimi alle foto e i video al limite ci pensiamo noi, tu se vuoi fai una descrizione accurata dell'animale di cui vuoi parlare, grazie




Vi ricordiamo che i banner che trovate nel sito provengono da Adsense ed Heyos mentre nei video che sono tutti catturati in rete con la tecnica dell'embed da You Tube, animali dal mondo, non risponde dei banner e proposte pubblicitarie che trovate in vari di essi non essendo collegati assolutamente al nostro sito.

DecorCollection歐洲傢俬| 傢俬/家俬/家私| 意大利傢俬/實木傢俬| 梳化| 意大利梳化/歐洲梳化| 餐桌/餐枱/餐檯| 餐椅| 電視櫃| 衣櫃| 床架| 茶几

橫額| 貼紙| 貼紙印刷| 宣傳單張| 海報| 攤位| foamboard| 喜帖| 信封

QR code scanner| SME IT| system integration| inventory management system| label printing| Kiosk| Voice Picking| POS scanner| POS printer| System Integrator| printing labels| warehouse management| thermal printer| mobile solutions| mdm solutions| mobile device management

邮件营销| Email Marketing| 電郵推廣| edm营销| 邮件群发软件| edm| 营销软件| Mailchimp| Hubspot| Sendinblue| ActiveCampaign| SMS

Tomtop| Online shop| Online Einkaufen

地產代理/物業投資| 租辦公室/租寫字樓| 地產新聞| 甲級寫字樓/頂手| Grade A Office| Commercial Building / Office building| Hong Kong Office Rental| Rent Office| Office for lease / office leasing| Office for sale| Office relocation

香港甲級寫字樓出租

中環中心| 合和中心| 新文華中心| 力寶中心| 禮頓中心| Jardine House| Admiralty Centre| 港威大廈| One Island East| 創紀之城| 太子大廈| 怡和大廈| 康宏廣場| 萬宜大廈| 胡忠大廈| 信德中心| 北京道1號| One Kowloon| The Center| World Wide House

| 國際小學| 英國學校| International schools hong kong| 香港國際學校| Wycombe Abbey| 香港威雅學校| school day| boarding school Hong Kong| 香港威雅國際學校| Wycombe Abbey School

Addmotor Electric Bike| Electric bike shop / electric bicycle shop| Electric bike review| Electric trike| Fat tire electric bike| Best electric bike| Electric bicycle| E bike| Electric bikes for sale| Folding electric bike| Electric mountain bike| Electric tricycle| Mid drive electric bike Juiced Bikes Pedego Rad-Power